La “corrazzata” delle Bloglovin’

La new generation tutta style & online, da Chiara Ferragni a Julia Lang, tutte passano per BLOGLOVIN

di Eva Materassi

Pubblicato lunedi, 29 novembre 2010

Rating: 4.6 Voti: 161
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Merenda con macarons Courtesy of Chiara Ferragni
E’ la nuova mania del momento, ATTENZIONE, ATTENZIONE! Munitevi di carta e penna MRS readers, anzi, per meglio dire, munitevi di laptop, netbook, macchina fotografica e all’occorrenza anche del vostro inseparabile Blackberry. E’ scattata l’invasione delle Bloggers!!!

Lindsay Le Boyer

Stiamo parlando della nutrita, e in continua crescita, “corazzata” di giovani ragazze, per di più tra i 18 e i 30, oppure, a volte anche piccole 15enni, come la sbarazzina e new yorkesissima Lindsay LeBoyer con il suo http://thestyle-child.blogspot.com, con una predilezione per il country-chic (ndr. d’altronde, essendo newyorkese, come potrebbe mai sbagliare look?!), che si improvvisano critiche di moda all’ultimo grido, riuscendoci anche con successo.
 
Ma non illudetevi con false speranze, perché nel mondo delle autrici online vale la regola del “ c’è chi può e chi non può”.
 
Solitamente, nelle mie adorate pause dal duro lavoro, mi “butto a capofitto” nella lettura di questi appassionanti web-log, tra i quali molti mi hanno davvero colpito, mentre altri…sorvoliamo!
 
Ho così capito la REGOLA MADRE delle Bloggers: se ci sai fare, se sei una fashion victim, se ti intendi di moda e sai come vestirti, ecco che le tue fans ti seguono giorno dopo giorno, minuto per minuto e diventi la loro icona. Ma se incappi in un flop stilistico, scattano immediate le disapprovazioni! E molte critiche, care lettrici, che non si risparmiano di certo!
 
Uno dei blog che mi ha maggiormente colpito è quello di Chiara Ferragni con la sua mitica mise da “merenda con macarons”, che ha oramai spopolato nel mondo della moda. Questa ventenne Bocconiana, scrittrice di http://www.theblondesalad.com, è stata invitata ed intervistata ovunque, addirittura al Chiambretti Night al cospetto di Mischa Barton, con tanto di possibilità di critica su quattro “red carpet look” della famosa, e purtroppo “attondita”, attrice. L’hanno voluta tutti gli stilisti in prima fila alle loro sfilate durante la settimana della moda milanese, e H&M, durante la campagna di Lanvin, l’ha rifornita di cotanto pass mattutino, per farla entrare prima di tutta la folla accalcata davanti all’ingresso già alle 6.00 di mattina. Si è dimostrata molto disponibile ad incontrarmi più avanti per un’intervista, dato che adesso è sommersa dagli impegni e non riesce neanche a ritagliarsi uno spazio per dormire.. Ma di lei vi parlerò più approfonditamente prossimamente.

Julia Lang


Julia Lang
Un’altra fashionissima scrittrice di un “diario in rete”,che purtroppo è incappata in alcuni errori di stile, è la tedesca, attualmente americana, Julia Lang, con il suo http://geeksndfashion.blogspot.com. Mi piace molto la sua tecnica di fotografare anche la città in cui si trova, in pandant con le sue “accozzaglie” di look. Sfortunatamente però, ci sono proprio alcuni abbinamenti che non si possono vedere.
 
E tal proposito ecco il famoso “movimento criticista” che abbatte la carriera della Bloggers come un caccia bombardiere in impicchiata. Triplo NO, e pollice assolutamente abbassato per il tronchetto (ndr. stra-di-moda questo inverno) indossato con pantaloni così larghi e corti! E SI, SI, SI al maglioncino rosso traforato portato in giro per la coloratissima Times Square, nella foto a sinistra.
 
Così come azzeccatissimo e di tendenza il vestitino bianco con cinturone in vita nella foto a destra, ma completamente OUT la scarpa azzurra giro-caviglia, che ammazza senza via di scampo qualunque tipo di gamba, anche quelle stile fenicottero.
 
Insomma, MRS readers, fiondatevi su «BLOGLOVIN» per seguire le avventure e disavventure fashion delle tante scrittrici. Appassoniatevi, criticatele, imitatele… e godetevi tutto questo nuovo modo di far moda!
 
 
Tag:  Bloglovin', bloggers, Lindsay LeBoyer, Chiara Ferragni, Julia Lang, The Blond Salad

Commenti

29-11-2010 - 10:29:45 - Viola
è vero...siamo ormai invasi dai fashion bloggers....ma attenzione!!! non tutti possono dettare regole in fatto di stile....e noi lettrici, non prendiamo per oro colato tutto quello che leggiamo on line....non troppo blog addicted per inseguire a tutti i costi le nuove tendenze!!! la nostra personalità deve essere sempre in primo piano...prendere spunto dalle grandi sfilate va bene...ma i dettagli devono sempre rispecchiare noi stesse!!!! un bacio.... =)
29-11-2010 - 10:57:35 - eva
brava vio!!! sei sempre la migliore! e concordo pienamente !!!
01-12-2010 - 15:19:38 - giovanna
non capisco questo articolo, parli di moda, di technology, di te stessa e commenti foto a caso? giovanna
01-12-2010 - 17:49:46 - anonimo
eh gia' concordo pienamente con Giovanna, credo che la moda faccia tendenza e perche' no è un piacere seguirla (ovvio sena esagerare... non bisogna mai IMITARE ma semplicemente essere se stessi altrimenti non si è per niente di tendenza capito miss Eva?! tamara
02-12-2010 - 09:30:25 - eva
scusate ma non credo di aver MAI scritto o detto di IMITARE e basta. ho parlato anche di criticare, di seguire, di appassionarsi o meno a queste ragazze che scrivono sui loro blog (il che crea un mix tra moda tecnologia e lascia pure la libertà di commento/parola. non ho MAI detto di copiarle e fare come i pappagalli.
03-12-2010 - 10:04:32 - Ginevra
Gran bell'articolo Eva! Non capisco il commento di Giovanna, però.. forse non ha letto con attenzione perchè a me sembra tutto molto chiaro. E' merito della tecnologia, in questo caso del potere della rete, se una 15enne newyorkese è in grado di influenzare le scelte delle teenager americane e una studentessa italiana appassionata di moda è riuscita a collezionare per il suo blog una media di 5.000.000 di visite al mese in meno di un anno. Ci sono siti che sognano questi numeri!!
03-12-2010 - 10:08:33 - eva
c'è chi legge con attenzione e chi no...
13-12-2010 - 15:50:46 - giovanna
passione e capacità è diverso dai comandi ctrl C ctrl V, il primo muove 5000k di bloggers il secondo chiama l'amica per farsi difendere dal primo commento incontrasto, forse è questo che non vi torna, comunque adoro internet e la libertà che a tutti lascia di pensare e dire, ciao belle! giò
14-07-2013 - 07:26:27 - Gaia
L'articolo di Eva non è piaciuto per niente neppure a me, lo trovo costruito male e poco scorrevole, poco sensato. Però non lo dico per criticare e basta, vorrei che il mio commento fosse una critica costruttiva: secondo me se vuoi segnalare il fatto che esistano tanti blog di questo genere, è di quello che devi scrivere, è per quello che io ho aperto l'articolo x leggerlo. Poi però ho capito che non mi piaceva perche ti sei dilungata troppo, sei finita a parlare di alcune ragazze tanto da sembrare che tu volessi far loro pubblicita e hai sviluppato un articolo che "fila poco". Per usare parole che rimandano all'articolo, ti dico, Eva, c'e chi può e chi non può...e la mia sensazione è che questo argomento non ti appartenesse affatto............
30-07-2013 - 12:45:06 - anonima
cconsiglio x la signora/signorina eva: metti un pò meno accozzaglia di informazioni la prossima volta, così almeno la gente avrà una minima possibilità di capire qualcosa in un tuo articolo. e seconda cosa, impara come lo si scrive un articolo.
Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni