Dante 100 x 100. Cento artisti per cento canti della Divina Commedia

A Palazzo Isimbardi di Milano è in corso la prima parte della mostra dedicata al Sommo Poeta: protagonista dell’esposizione è la Cantica dell’Inferno, reinterpretata in chiave figurativa. Fino al 13 gennaio 2013

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Dante 100 x 100 è il nuovo progetto espositivo promosso dalla Provincia di Milano e dall’Assessorato alla Cultura con il patrocinio della Società Dante Alighieri di Roma: grazie a questo evento sono stati coinvolti cento artisti, chiamati ad analizzare e poi a reinterpretare singolarmente i canti della Divina Commedia.

Il soggetto della prima parte della mostra, attualmente in corso presso la storica Biblioteca di Palazzo Isimbardi a Milano, è la Cantica dell’Inferno, rivisitata attraverso 34 opere contemporanee di altrettanti artisti: l’esposizione, curata dalla Cooperativa Raccolto, rimarrà aperta fino al 13 gennaio 2013.


Canto IV - Paolo Bartella  
Ruppemi l'alto sonno ne la testa
Il progetto nasce da un’idea di Giacomo Lodetti e di Daniele Oppi con l’intento di rendere omaggio al Sommo Poeta attraverso una chiave interpretativa anticonvenzionale e di stimolare gli artisti stessi a confrontarsi, in prima persona, con l’opera più importante e apprezzata del nostro Paese.


Canto X - Daniele Oppi
Ora sen va per secreto valle
Lo studio della Commedia, la ricerca e la realizzazione lavorativa costituiscono un’impresa imponente, sia dal punto di vista dell’impegno riservato a questo evento, sia dagli anni effettivi impiegati dagli artisti per completare il proprio percorso.

Nascono, così, opere originali e ricche di allegorie: ciò è la dimostrazione del fatto che la commistione tra letteratura e arte è non solo possibile, ma anche auspicabile per riscoprire, sotto una luce diversa, le opere dei grandi poeti e artisti.

La mostra Dante 100 x 100 è anche un’occasione imperdibile per visionare la rarissima edizione della Divina Commedia illustrata e vergata negli anni Venti da Amos Nitti: la Biblioteca Isimbardi è l’unica, tra quelle milanesi, a esporre al pubblico i tre maestosi tomi.


Canto XXVII - Giuseppe Abbati
Lunga promessa con l'attender corto
ti farà triunfar ne l'alto seggio 

Gli artisti coinvolti nel progetto sono: Ernesto Treccani, Gudrun Sleiter, Luciano Ragozzino, Paolo Baratella, Luigi Granetto, Ugo Sanguineti, Emilio Tadini, Daniela Benedetti, Stefano Pizzi, Daniele Oppi, Domizio Mori, Marco Viggi, Giorgio Roggino, Gastone Mariani, Vincenzo Ognibene, Franco Cenci, Renato Galbusera, Maria Jannelli, Giancarlo Colli, Antonella Parolo, Vincenzo Vinotti, Gerardo Lo Russo, Rino Crivelli, Antonio Lodola, Massimo Marchesotti, Gianfranco Draghi, Giuseppe Abbati, Silvio Bellini, Giorgio Venturino, Alessandro Negri, Sabino Ventura, Armida Lombardi, Marisa Camillo, Luigi Regianini.


Dante 100 x 100
Biblioteca di Palazzo Isimbardi
Via Vivaio 1, Milano
Durata: fino al 13 gennaio 2013
Orari: da lunedì a venerdì, dalle 10 alle 18
Ingresso libero

Informazioni al pubblico:
- Spazio Oberdan, tel. 02 7740 6302/6341; www.provincia.milano.it/cultura
- Cooperativa Raccolto, Centro di Arte Contemporanea Regione Lombardia,
  tel. 0331 875337; www.raccolto.org
Tag:  Dante 100 x 100, Palazzo Isimbardi, Milano, Divina Commedia, Dante Alighieri, Sommo Poeta, arte contemporanea, canti, Inferno

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni