Latte acido di Rossella Luongo

La strada verso la maturità è spesso difficile e dolorosa

di Andrea Tonetti

Pubblicato giovedì, 22 novembre 2012

Rating: 4.6 Voti: 20
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Edizioni della sera
Roberto viene dal Sud.
Per lavoro si trasferisce a Bologna, dove ritrova la sua amica Francesca.
 
Proprio quest'ultima lo aiuterà a riprendersi dal suo passato e da una vita fatta di tristezza, abusi, rapporti irrisolti e la difficile relazione con Andrea, il suo migliore amico.

Roberto, in perenne lotta con sé stesso, soffre per la sua ambiguità sessuale, per l'amore verso Andrea e per il comportamento di quest'ultimo, votato alla distruzione degli altri.

Tra mille difficoltà e momenti di enorme sconforto, Roberto cercherà di risollevarsi e fare i conti con quello che era, ciò che è e ciò che diventerà, riuscendo, forse, a trovare il suo posto nel mondo.

Latte acido è il sesto libro di Rossella Luongo, poliedrica scrittrice/avvocato.
E' un romanzo profondissimo, in cui i dialoghi sono quasi inesistenti e totalmente narrato in prima persona.

Il passato di Roberto, fin dall'infanzia, è prima obnubilato dalla follia di una nonna abusante e da una madre distante, per essere poi devastato dall'amico Andrea, il suo Minotauro. Sì, perché Roberto, come Teseo, vaga nel labirinto della vita, seguendo la sua Arianna/Francesca e scontrandosi ripetutamente con il Minotauro/Andrea. Annullato il mostro, forse troverà la strada che lo ricondurrà alla libertà.

Un libro difficile, crudo e molto toccante. Il viaggio nella vita di un ragazzo a cui il mondo ha mostrato solo la sua faccia peggiore. Un racconto narrato in maniera delicata, con grande sensibilità, che porta il lettore ad affezionarsi al protagonista e alla sua storia.


2012, Edizioni della Sera
pp. 125
prezzo di coperina € 14
Tag:  Latte acido, Rossella Luongo, Edizioni della sera, passato, abusi, ambiguità sessuale, amicizia

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni