Knowledge di Francesca Gonzato Quirolpe

Giovani scrittori crescono: un romantasy tutto italiano, il cui vero protagonista è l’amore

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Pendragon
Con KNOWLEDGE, seguito di REFLECTIONS, l’autrice Francesca Gonzato Quirolpe si riconferma regina del romantasy italiano.
 
In questo secondo capitolo ritroviamo le due eroine Rachele Lanzi e RL, rispettivamente Mirror e Lover, alle prese con gli ostacoli posti sul cammino dal fato.
 
Un destino avverso si è abbattuto sulla vita sentimentale delle due giovani, colpendo a tradimento Tommaso Mantegna e TM, i loro innamorati. Ancora una volta le vite delle due ragazze si intrecciano; ancora una volta, due mondi distanti e incompatibili si uniscono per fare fronte comune e salvare la cosa più preziosa per ogni essere vivente: l’amore.
 
Se nel primo romanzo abbiamo conosciuto due protagoniste inesperte e in via di formazione, qui le ritroviamo consapevoli dei loro desideri più reconditi, nonostante i dubbi del caso.
 
All’apparenza antitetiche eppure più simili di quanto loro stesse non vorrebbero ammettere, Rachele e RL trascinano il lettore in un turbinio di impulsi e passione.
 
Quanto si è disposti a spingersi oltre per salvare la persona amata dalle grinfie della morte? 
 
Oltre a raccontarci una bella storia, questa volta La Quirolpe ci regala descrizioni dettagliate sul mondo dei Lover, sui loro usi e costumi. Popola il suo universo di personaggi a volte bizzarri, altre volte antipatici, con quella precisione che sempre la caratterizza.
 
In una realtà dove regnano la falsità e l’egoismo, forse sarebbe il caso di abbandonarsi senza paura ai sentimenti positivi.
 
 


2013, Pendragon
pp. 319
€ 15,00
Tag:  Knowledge, Francesca Gonzato Quirolpe, Pendragon, romantasy, Reflections, urban fantasy, romance, young adult

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni