Il bambino capovolto di Giuseppe Bordi

Le avventure del piccolo Leonardo da Vinci, additato dai compagni di scuola come “il bambino capovolto”

di Laura Argelati

Pubblicato mercoledì, 12 dicembre 2018

Rating: 5.0 Voti: 4
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Coccole Books
Nella campagna toscana ricca di ulivi, campi di grano e frutteti, ogni giorno c’è un bambino che gioca correndo nella natura, affascinato dalla flora e dalla fauna che lo circonda. I suoi abiti sono sempre sporchi a causa delle sue scorribande, ma a lui interessa solo dar sfogo alla sua curiosità, alla sua intraprendenza, alla sua vivacità.

Lui è Leonardo e ama soffermarsi ad osservare la corrente del fiume, la ruota di un mulino, gli ingranaggi in funzione: è così affascinato dal funzionamento del mondo che lo circonda da perdere la cognizione del tempo e rientrare a casa tardi, rimproverato dal nonno che si preoccupa per lui.

Ma Leonardo è molto bravo anche con il disegno e la scrittura, solo che c’è qualcosa di diverso nelle sue parole: sono scritte al contrario. Questo a scuola diventa motivo di scherno da parte dei compagni, che iniziano ad additarlo come “il bambino capovolto”.

Eppure in quel suo bizzarro modo di scrivere e disegnare, c’è qualcosa di decisamente speciale, perché quel bambino altri non è che Leonardo da Vinci.

“Il bambino capovolto” di Giuseppe Bordi, illustrato da Sara Brezzi, è edito da Coccole Books e consigliato per piccoli lettori di 6-7 anni.


15 novembre 2018, Coccole Books
Pagine 46
Prezzo di copertina €6,90
Tag:  Il bambino capovolto, Giuseppe Bordi, Coccole Books, Sara Brezzi, Leonardo da Vinci, Bambini, Libri per bambini, Dislessia

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni