A tu per tu con Sonia Peronaci

La chef fondatrice di GialloZafferano.it approda in tv con il nuovo programma “In cucina con GialloZafferano”

Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Sonia Peronaci - Photo by Gian Marco Forcolini
Quello della chef Sonia Peronaci è un volto già molto conosciuto nel mondo culinario italiano e anche nel panorama televisivo. Ma dal 4 novembre lo è ancora di più, grazie all’arrivo del nuovo programma “In Cucina con GialloZafferano” sul canale Fox Life, dal lunedì al venerdì alle 18.50.

La chef fondatrice del famosissimo sito web GialloZafferano che conta circa quattro milioni e mezzo di utenti, mostrerà agli spettatori come cucinare una serie di squisite ricette, rese complete da un pizzico di creatività e di fantasia.

“In cucina con Giallo Zafferano”, realizzato in collaborazione con Kenwood (www.kenwoodclub.it),  non sarà solo su Fox Life, ma anche sul web e disponibile per dispositivi mobili, così che gli spettatori possano scaricare le ricette dalla App GialloZafferano e tenerle sempre pronte all’uso.

Adesso facciamo quattro chiacchiere con la chef Sonia Peronaci per conoscere meglio lei, il suo lavoro ed il suo nuovo programma.

Ciao Sonia, ti va di raccontarci qualcosa di te?
Ciao, sono Sonia e la mia passione è la cucina. Da 7 anni gestisco, con il mio compagno e il mio bellissimo team, GialloZafferano.it il sito di cucina più cliccato d'Italia. Ho pubblicato con Mondadori due raccolte di ricette e dal 4 novembre potete vedere le mie ricette anche su Fox Life nel nuovo programma “In cucina con GialloZafferano”. Oltre al mio lavoro, sono mamma di tre ragazze e due pincher che occupano la mia vita non lavorativa. Amo il buon cibo e la tecnologia. I miei interessi principali sono la cucina, la musica e la lettura oltre, ovviamente, ai viaggi che utilizzo come mezzo per scoprire nuove meravigliose ricette.

Nella quotidianità, lontana dalla tv e dalle telecamere, come è la tua vita?
Lontana dalla tv e dalle telecamere sono una persona comunissima, come tante altre: mi occupo della mia famiglia e mi piace molto dedicarmi ai miei interessi. Inutile dire che il mio interesse principale è la cucina: anche a casa, dopo una giornata passata a cucinare, non vedo l'ora di rimettermi ai fornelli per provare e sperimentare nuove ricette. E quando sono lontana da pentole e fornelli sto quasi sicuramente guardando qualche video di cucina o leggendo riviste e libri del settore o, perché no, facendo incetta di ciotole, ciotoline, piatti e quant'altro per la mia cucina di GialloZafferano! Insomma… una vita per il cibo.

E' stato qualcuno in particolare a infonderti l'amore per la cucina? E che percorso hai fatto per diventare chef?
Alla formazione del mio gusto culinario ha sicuramente contribuito la mia variegata famiglia: nonna austriaca sposata con un Ferrarese, mamma altoatesina e padre calabrese sono un mix davvero esplosivo! Fin da bambina ho imparato ad apprezzare la cucina mitteleuropea che mi proponevano mia madre e mia nonna, ma anche quella più schietta e “caciarona” che invece mi sottoponeva mio padre, calabrese DOC e amante dei sapori forti e genuini del sud Italia. E' stato grazie a questo incontro di culture che è nata la mia passione per la cucina e il mio interesse per i piatti regionali, quelli più schietti che appartengono alla tradizione culinaria di tutti noi.

E alla tv come sei arrivata?
Dopo sette anni di web e di grandi successi con GialloZafferano, è nata questa bella collaborazione con FOX che mi ha portata a vivere un'altra grande avventura alla quale mi sono appassionata fin da subito e alla quale ho lavorato con dedizione e amore sperando di portare anche sul piccolo schermo quello che ho trasmesso per anni su web.

La tv ci ha abituati a vedere parecchi chef a conduzione di format televisivi e talent show culinari: alcuni di loro piuttosto suscettibili, molto esigenti e anche un tantino aggressivi con i concorrenti dei loro programmi. Tu che cosa ne pensi? Forse alcuni, alla fine, hanno preferito le telecamere e la popolarità al lavoro in cucina?
Da brava food addicted non riesco a resistere e guardo ogni nuovo programma di cucina con una netta preferenza per quelli esteri provenienti da Stati Uniti e Inghilterra, che rispecchiano di più il mio personale gusto. Guardando le trasmissioni spesso capita di imbattersi in questi chef che giocano a fare i cattivi e, sinceramente, mi divertono molto. Al giorno d'oggi la cucina è un mondo che affascina ed è sicuramente per questo che ci si gioca molto per stupire e appassionare i telespettatori.

Che cosa ci racconti del programma "In cucina con GialloZafferano"?
“In cucina con GialloZafferano” è un programma fresco e nuovo: tutto il team ci ha lavorato per renderlo diverso e originale sia per quanto riguarda l'aspetto tecnico e registico, sia per quello che riguarda i contenuti e le ricette. Abbiamo cercato, ad esempio, di creare un mix di ricette attingendo alla cultura gastronomica italiana più tradizionale, ma senza dimenticare i piatti etnici e quelli più strani e curiosi da proporre agli ospiti per stupirli e lasciarli a bocca aperta.

Puoi svelarci qualcosa delle ricette che preparerai? Seguirai un filone in particolare?
Le ricette che vedrete nel programma sono una raccolta di piatti che mi sono portata dietro dai miei viaggi, dalla mia infanzia, dai libri che ho letto… c'è un po' di tutto: ricette semplicissime ma a effetto, dolci fantasiosi e golosi, ma anche pani e lievitati. E, per finire, ricette speciali per le feste in arrivo!

Ai fornelli e a tavola preferisci la tradizione o la sperimentazione?
Sono convinta che una buona cucina sia una giusta via di mezzo tra tradizione e sperimentazione. Non bisogna mai abbandonare le proprie radici e origini ma gli possiamo dare un pizzico di brio e fantasia sperimentando e utilizzando ingredienti alternativi o particolari.

Quale è il tuo comfort food?
Non ne ho uno in particolare perché non riuscirei mai a scegliere! Devo dire, però, che prediligo i dolci e quando ho voglia di una coccola mi concedo una bella scorpacciata di qualsiasi cosa abbia un alto contenuto di zuccheri!

Qualche consiglio per le donne che non vogliono mai sfigurare con i loro piatti?
Un consiglio spassionato: mettete amore e dedizione in tutto quello che fate e sicuramente non sbaglierete un colpo… e ovviamente seguite le mie ricette su GialloZafferano.it e Fox Life ;)
Tag:  Sonia Peronaci, Chef, GialloZafferano, Fox Life, In cucina con GialloZafferano, Cucina, Web

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni