Il ladro di desideri di Loic Clément e Bertrand Gatignol

Un bambino a caccia dei sogni altrui…e lui, che cosa desidera?

di Laura Argelati

Pubblicato sabato, 17 novembre 2018

Rating: 5.0 Voti: 6
Vota:
Stampa Mail Bookmark Ingrandisci Rimpicciolisci
Courtesy of Tunué
In Francia quando qualcuno starnutisce è usanza dire "Salute" oppure "Per i tuoi desideri". Il giovanissimo Félix però ha modificato questa seconda frase e quando sente uno starnuto attorno a lui esclama "Per i miei desideri", conquistando i desideri altrui, collezionandoli e conservandoli nella sua biblioteca dei desideri.

Un giorno però si imbatte in una ragazza che per la prima volta gli crea un ostacolo: Calliope ha qualcosa di diverso dagli altri e Félix non riesce a imprigionare i suoi pensieri.

Come è possibile? Semplicemente perché la ragazzina non desidera niente: ne un viaggio, un abito splendido, denaro, un castello. Niente di niente.


Neanche quando il ragazzo le mostra la sua speciale biblioteca riesce a smuoverla, anzi, è lei ad invitarlo a riflettere su cosa desideri lui, anziché dare la caccia ai sogni altrui.

Iniziano così a passare del tempo insieme per aiutarsi l'un l'altra nella loro ricerca introspettiva, ma chissà che la rivelazione che attendono non giunga inaspettatamente e che non abbia sembianze decisamente sorprendenti.

C'è chi colleziona farfalle, chi francobolli, chi monete. Félix collezionava desideri ma nella sua spasmodica ricerca aveva dimenticato di guardare veramente dentro al suo cuore.

"Il ladro di desideri" di Loic Clément e Bertrand Gatignol è edito da Tunué nella collana per ragazzi "Tipitondi": una graphic novel per giovani lettori che rende onore al potere della condivisione e dell’amicizia.


8 novembre 2018, Tunué
Pagine 40
Prezzo di copertina 15 euro
Tag:  Il ladro di desideri, Loic Clément, Bertrand Gatignol, Tunué, Graphic novel, Tipitondi, Desideri, Sogni, Amicizia, Condivisione

Commenti

Di' la tua


Le foto presenti sul sito di Mondo Rosa Shokking sono prese in larga parte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione,
non avranno che da segnalarlo alla redazione che provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate

Testata giornalistica registrata. Registrazione numero 379 del 17 giugno 2008 presso il Tribunale di Milano Direttore Responsabile Stefano Martignoni